Itinerario Religioso

Francesco di Paola (Paola, 27 marzo 1416 – Tours, 2 aprile 1507) è stato un religioso italiano, proclamato santo da papa Leone X nel 1519. Eremita, è il fondatore dell’Ordine dei Minimi. È il patrono principale della Calabria, dov’è venerato in innumerevoli santuari e chiese fra i quali, in particolare, quelli di Paola (Cosenza), Polistena (Reggio Calabria), Paterno Calabro (Cosenza), Corigliano Calabro (Cosenza) Marina Grande di Scilla, Catona di Reggio Calabria e Lamezia Terme-Sambiase (che custodisce la reliquia di un dito di san Francesco). Attualmente, parte delle sue reliquie si trovano presso il Santuario di San Francesco di Paola, meta di pellegrini devoti, provenienti da tutto il mondo. Molti dei suoi miracoli impressionarono grandemente letterati ed artisti, che lo immortalarono nelle loro opere, come noto episodio del passaggio dello Stretto di Messina compiuto sul mantello steso sulle onde.
IL SANTUARIO
Costeggiato dal torrente Isca e ricco di vegetazione si scorge il SANTUARIO DI SAN FRANCESCO, si sviluppò intorno al luogo dove il Santo fondò nel 1435 una cappella dedicata a San Francesco d’Assisi. L’interno è a due navate di diversa lunghezza con archi e volte ogivali della costruzione originaria e un bell’affresco raffigurante il Santo. In fonto si aprer la cappella del Santo datata 1595, che conserva ancora le sue reliquie. Il chiostro quattrocentesco del convento con volte a crociera è affrescato con scene raffiguranti la vita e i prodigi di San Francesco. All’interno del convento dei Minimi numerose opere d’arte, tele del Sei-settecento ed un’antica biblioteca con preziosi manoscritti.

COME RAGGIUNGERE IL SANTUARIO: Uscendo dal villaggio immettersi sull SS18 direzione Salerno (nord) giunti a Paola seguire le indicazioni stradali per il Santuario.

FESTA DI SAN FRANCESCO: prima settimana di Maggio.

DISTANZA: Km 25 circa
TEMPO DI PERCORRENZA: 40 min. circa